Logo di Youtube

Ci è stato chiesto di rendere disponibili e facilmente accessibili su questo sito i nostri video e i filmati di Youtube: come potevamo dire di no?
Iniziamo con un breve corso su come diventare un ottimo rappresentante di classe in 6 appassionanti mosse:

1)  Il ruolo del Rappresentante di classe
2)  Creare una comunità educante
3)  Il contributo dei genitori
4)  La rete dei rappresentanti di classe
5)  Genitori alle superiori
6)  Elezioni e Assemblee

...tutte le novità sul contributo volontario dei genitori...

1)  Il contributo volontario: le novità
2)  Il contributo volontario dei genitori

...le iscrizioni...

1)  Iscrizioni scolastiche 2012/13
2)  Bacino d'utenza e priorità

e infine:

1)  Il Calendario scolastico
2)  La proposta di riforma degli Organi collegiali
3)  La protesta contro gli Istituti comprensivi




Tutto sul rappresentante di classe – 1
IL RUOLO DEL RAPPRESENTANTE DI CLASSE
Video su YoutubeIl ruolo del rappresentante di classe: una risposta alle più frequenti domande sul ruolo del rappresentante di classe, i suoi diritti, i suoi doveri che ci vengono fatte in occasione degli incontri per genitori eletti negli organi collegiali della scuola che teniamo dal 1998.




Tutto sul rappresentante di classe - 2
CREARE UNA COMUNITA’ EDUCANTE
Video su YoutubeCreare una comunità educante - Il Rappresentante di classe è il principale artefice del clima positivo che si viene a creare in una classe. Se riesce a tessere una rete fra le famiglie e a svolgere un ruolo di filtro attivo con la scuola, ci sono buone possibilità che quegli alunni vivano un'esperienza scolastica bella e indimenticabile.


Tutto sul rappresentante di classe - 3
IL CONTRIBUTO DEI GENITORI
Video su YoutubeRappresentante di classe e raccolte di denaro: una pratica vietata dalla contabilità di Stato -in quanto gestione fuori bilancio- e che espone il rappresentante al rischio di essere derubato, come talora è accaduto. E' preferibile allora che ciascuna famiglia al momento delle iscrizioni versi alla scuola un contributo volontario comprensivo di tutte le spese previste (viaggi d'istruzione, acquisto di sussidi, materiale di consumo, libri, corsi con esperti), in modo da poterlo detrarre dalla dichiarazione dei redditi. La scuola è ovviamente tenuta a rendicontare l'utilizzo dei contributi ai Consigli di Classe e di Istituto.


Tutto sul rappresentante di classe - 4
LA RETE DEI RAPPRESENTANTI DI CLASSE
Video su YoutubeQuando lo spazio classe non basta più, quando si è così soddisfatti del proprio ruolo da rappresentante di classe da voler fare qualcosa di più per i nostri figli, è giunto il momento di mettersi in rete con gli altri rappresentanti, meglio se coinvolgendo il Consiglio d'istituto. Nella nostra veste di genitori potremo presentare progetti, stimolare l'ente locale a prendersi cura dei locali scolastici e, stipulando un'assicurazione che lo preveda, coinvolgere i genitori nei progetti scolastici. Cosa può esserci di meglio che mostrare ai nostri figli, pennello alla mano, che i beni comuni sono patrimonio di tutti?


Tutto sul rappresentante di classe - 5
GENITORI ALLE SUPERIORI
Video su YoutubeI ragazzi delle superiori non amano avere i genitori a scuola, però c'è comunque qualcosa di utile che possiamo fare: partecipare all'open day; coinvolgere i ragazzi in una realtà di volontariato quale prevenzione al bullismo; organizzare incontri con esperti e testimoni del nostro tempo; tenere un corso di educazione all'uso critico dei media con un babbo o una mamma giornalista e un giovane blogger; studiare un percorso di riflessione sulla sicurezza stradale. Il genitore può essere presente in tutti gli ambiti educativi, anche se il ragazzo è più grande.


Tutto sul rappresentante di classe - 6
ELEZIONI E ASSEMBLEE DEI GENITORI
Video su YoutubeRappresentante di classe: come si elegge, chi propone le candidature. L'elettorato attivo e passivo esclusivo appannaggio dei genitori o della persona fisica che esercita la potestà parentale. L'assemblea dei genitori: come si richiede, chi la presiede, valore non ufficiale del verbale. Come si accede al verbale del consiglio di classe steso dalla scuola.


Consigli per Rappresentanti di classe

Vai alle FAQ

Vai al Manuale del Rappresentante



Contributo volontario: le novità
Video su YoutubeIl contributo è volontario e non può essere posto a condizione per l'iscrizione (circolare ministeriale n. 312/20.3.2012). Le famiglie debbono essere informate con chiarezza circa le finalità, la detraibilità, la volontarietà. Occorre che le scuole rendicontino sull'utilizzo a fine anno e non possono utilizzare i contributi delle famiglie per spese amministrative o attività curricolari, ma solo per l'ampliamento dell'offerta formativa.


Il Contributo volontario dei genitori
Video su YoutubeApprofondimento sul contributo volontario dei genitori, la sua detraibilità, con riferimento alla legge 40/2007. Il video risponde ai quesiti che i genitori normalmente pongono all'Associazione Genitori A.Ge. Toscana. Si parla anche di assicurazione, gite scolastiche, esperti e acquisto del materiale di consumo per la didattica.


Tutto quello che vorresti sapere sul contributo volontario dei genitori



Iscrizioni scolastiche 2012/13
Video su YoutubeTutte le informazioni utili per i genitori che debbono iscrivere il figlio a un nuovo ciclo di studi: dove si presenta la domanda, quali opzioni sono previste, quali sono gli aspetti da non trascurare per avere le migliori possibilità di ottenere la scuola desiderata e/o il tempo scuola prescelto.



Bacino d'utenza e priorità

Video su YoutubePer non incorrere nella spiacevole situazione di rimanere esclusi dalla scuola che desideriamo per nostro figlio, la soluzione migliore è informarsi per tempo delle precedenze riconosciute dalla scuola che ci interessa. La delibera deve essere adottata dal Consiglio d'istituto prima dell'inizio delle iscrizioni. Attivandosi per tempo si può chiedere ai genitori eletti nel Consiglio d'istituto di rivedere i criteri, soprattutto se vi sono evidenti disparità di trattamento. Il Ministero dà indicazione alle scuole di tenere conto della vicinanza della residenza degli alunni alla scuola, però ciascun istituto può graduare diversamente (ad es.: residenti nel bacino d'utenza, residenti nel comune, domiciliati, residenza lavorativa dei genitori). Lo stesso per i punteggi (es: fratelli frequentanti la stessa scuola, frequenza dell'asilo nido o della scuola dell'infanzia, genitori che lavorano a tempo pieno ecc.)



Video su YoutubeIl Calendario scolastico
Calendario scolastico: la competenza delle Regioni. Numero minimo dei giorni di lezione. Santo Patrono. Eventi eccezionali, nevicate, pantera, elezioni. Le scuole debbono avvisare le famiglie entro il termine delle lezioni dell'anno scolastico precedente.



Video su YoutubeProposta di riforma degli Organi collegiali
La proposta di riforma degli organi collegiali della scuola approvata dalla VII Commissione Cultura della Camera è senz'altro migliore della proposta originaria, tuttavia presenta alcuni aspetti molto discutibili: l'eliminazione dei rappresentanti di classe e del diritto di assemblea, l'obbligo di bilancio pluriennale, l'introduzione di esterni nel governo e nella valutazione della scuola, l'affidamento di fatto dell'offerta formativa all'organo tecnico (Collegio dei docenti) invece che a quello politico e di indirizzo (Consiglio d'Istituto).



Video su YoutubeLa protesta contro gli
Istituti comprensivi
L'Associazione Genitori AGe Toscana denuncia i gravi tagli alla scuola predisposti dalla Regione: centinaia di famiglie vengono penalizzate da una continuità che non c'è, restando vittime di bacini di utenza, liste d'attesa, viabilità insostenibile ecc. Per gentile concessione dell'emittente Antenna 5 di Empoli, TG delle 19,40 del 18.1.2012.






NB  Il servizio di consulenza di AGe Toscana è riservato ai soci e ai sostenitori.

E' anche possibile proporre un quesito sulla pagina Facebook di AGe Toscana, curata da Angela Rigucci.
 





Joomla templates by a4joomla