Stampa 

AlunnaI giochi sono ormai fatti: mentre le scuole si sforzano di ricomporre il puzzle degli organici già si delinea la scuola dell’obbligo che prenderà avvio il prossimo settembre. Luci, oppure ombre?
Che cosa dire ai genitori e agli insegnanti che si interrogano sul futuro della scuola italiana?
Per riflettere insieme sulle concrete conseguenze che accomuneranno famiglie e operatori della scuola, la sezione AIMC di Prato e l’Associazione Genitori A.Ge. Toscana hanno organizzato l’incontro “Verso la scuola che verrà - Le aspettative dei docenti, dei genitori, degli studenti”, giovedì 7 maggio 2009 alle ore 21 presso la Sala del Granaio del Conservatorio San Niccolò, Piazza San Niccolò a Prato.


A nostro avviso occorre avere il coraggio di fare chiarezza, scendere nel concreto e riconoscere pregi e difetti della riforma Gelmini al di là di qualsiasi pregiudizio di parte –dichiarano concordi gli organizzatori- Solo così la scuola italiana potrà affrontare con consapevolezza e con la consueta professionalità le grandi sfide che la attendono”.

Relatori d’eccezione Gianfranco Simoncini, assessore all’Istruzione, alla Formazione e al Lavoro Regione Toscana, che tratterà il tema “Rete scolastica e Sistema regionale dell’istruzione. Il modello toscano”, e Giovanni Biondi, capo Dipartimento del Ministero Istruzione, Università e Ricerca, con“La riforma in atto. Cosa cambia nella scuola?”.

Due esperti di comprovata esperienza, le cui relazioni saranno precedute dai saluti di Marco Romagnoli, sindaco del Comune di Prato, e di Giovanni Bensi,  Presidente regionale AIMC. Sarà poi la volta del pubblico, che con le sue domande animerà l’ampio spazio riservato al dibattito.

Infine la riflessione e la proposta delle Associazioni con Luciano Magnanimo, membro della Segreteria AIMC di Prato, e Rita Manzani Di Goro, Presidente dell’Associazione Genitori A.Ge. Toscana, che curerà anche le conclusioni.


Per Informazioni:
A.Ge. Toscana:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – www.agetoscana.it – 328/8424375
AIMC Prato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  - 334.2450015 (Franco Castellani)