Il Crocefisso bianco di Chagall, il quadro più amato dal nostro PonteficeCon Papa Francesco il Signore ci ha fatto un dono grande. In uno strano parallelo con le stanze della politica, ma con una forza e una ricchezza infinitamente più grande, apprendiamo che «Il vero potere è il servizio» e che «non dobbiamo avere paura della bontà e neanche della tenerezza».
Il Papa chiede «per favore» a chi ha «ruoli di responsabilità in ambito economico, politico o sociale» e a tutti gli uomini di buona volontà di essere «custodi della creazione, del disegno di Dio iscritto nella natura, dell'altro e dell'ambiente».

La tenerezza, ha detto «non è la virtù del debole, anzi, al contrario, denota fortezza d'animo e capacità di attenzione, di compassione, di vera apertura all'altro, capacità di amore».

«Voglio chiedervi un favore, camminiamo tutti uniti, prendiamoci cura gli uni degli altri, prendetevi cura tra di voi, non facciamoci del male, curiamo la vita, curiamo la famiglia, curiamo la natura, curiamo i bambini, curiamo gli anziani. Non ci sia odio, non ci siano contrasti, lasciamo da parte l'invidia, dialoghiamo. Tra di noi, questo desiderio di aiutarci a vicenda vada crescendo nel cuore e avviciniamoci a Dio».

La preghiera e l'auspicio è che questi valori radichino anche all'interno della nostra Associazione, che ci si rivolga più spesso al singolo socio, all'Associazione locale in difficoltà, che si dia spazio e attenzione alle istanze che provengono dalla nostra base.

Questo ci chiama ad operare concretamente affinché i nostri incarichi, a tutti i livelli, si tramutino in servizio sincero verso coloro che ci sono stati affidati.

Joomla templates by a4joomla