Iscrizioni scolasticheLa circolare per le iscrizioni a.s. 2010/11 per la scuola dell'obbligo ricalca quella per l'anno in corso, fatte salve alcune piccole modifiche sulle modalità di iscrizione e di trasferimento. Manca poi la conferma del mantenimento del tempo scuola per le classi di scuola primaria funzionanti prima dell'avvento della riforma.
Per il resto sono ancora attuali le indicazioni delle Newletter Iscrizioni che qui di seguito riportiamo. Qualche dubbio della prima ora può sembrare un po' datato, ma tutto il resto è di piena attualità.


LE NOVITA’ DELLA CIRCOLARE N. 4/2010:

          Newsletter Iscrizioni n. 1 del 10 febbraio 2009
        Newsletter Iscrizioni n. 2 del 15 febbraio 2009  
       
Newsletter Iscrizioni n. 3 del 21 febbraio 2009 
        Test informativo sulle ISCRIZIONI


1) Non è stata confermata esplicitamente la possibilità, prevista invece per l’a.s. 2009/10, che le classi di scuola primaria già esistenti al momento della riforma (le attuali 3e, 4e e 5e) continuino a funzionare secondo l’orario scelto a suo tempo, garantendo un organico assegnato per 30 ore settimanali e tenendo conto delle classi a tempo pieno e “dell’eventuale necessità del tempo mensa”, come invece è adesso. Non è escluso che i genitori possano fare ricorso ed eventualmente vincerlo, in quanto si viene meno al patto a suo tempo sottoscritto con le famiglie.

2) ”Per una coerente e funzionale programmazione del servizio … i genitori possono indirizzare la domanda di iscrizione ad una sola istituzione scolastica. Non è, infatti, consentito agli stessi presentare altre domande ad altri istituti né a questi ultimi di accoglierle”.

3) Le scuole hanno l’obbligo di acquisire al protocollo le domande presentate e di comunicare, per iscritto, agli interessati il mancato accoglimento delle stesse. La comunicazione di non accoglimento, debitamente motivata, deve essere effettuata con ogni possibile urgenza per consentire l’opzione verso altra scuola.

4) In caso di trasferimento, prima dell’inizio ed in corso d’anno scolastico, da una scuola ad un'altra, successivamente all’iscrizione, la relativa, motivata richiesta deve essere presentata sia al dirigente scolastico della scuola di iscrizione che a quello della scuola di destinazione. In caso di accoglimento il dirigente della scuola di iscrizione invierà il nulla osta all’interessato ed alla scuola di destinazione.





       

Joomla templates by a4joomla