I Forum dei genitori sono riconosciuti dal Ministero dell'Istruzione e funzionano presso lo stesso Ministero nonché presso gli Uffici regionali e territoriali con compiti di raccordo fra famiglie e amministrazione scolastica e finalità di sostegno e formazione per i genitori eletti negli organi collegiali della scuola (segnatamente Presidenti e membri dei Consigli di Circolo e d'Istituto, eventualmente per Rappresentanti di classe).
Hanno un nome un po' ostico ma tutto sta a prenderci la mano: il FoPAGS è il Forum provinciale delle Associazioni dei Genitori maggiormente rappresentative nella scuola così come il FoRAGS è regionale e il FoNAGS è nazionale.

I Forum hanno preso avvio alcuni anni fa e in alcuni casi hanno innescato momenti di intensa partecipazione dei genitori alla vita scolastica; localmente hanno determinato anche un rilancio degli Organi collegiali della scuola. Si tratta adesso di mettere a fuoco i punti di forza di questa nuova realtà e approfondirne il funzionamento, in modo da diffondere questa opportunità su tutto il territorio nazionale.

Per capire appieno le potenzialità dei Forum occorre tornare indietro al 2001, quando il ministro Tullio De Mauro istituì il Forum Nazionale delle Associazioni dei Genitori maggiormente rappresentative nella Scuola (Fo.N.A.G.S.) con il compito di “favorire il dialogo e il confronto fra il Ministero e le realtà associative dei genitori; rappresentare le esigenze e formulare le proposte della componente genitori della scuola; essere sede di consultazione delle famiglie sulle problematiche scolastiche e studentesche”. Successivamente su sollecitazione del Ministro Letizia Moratti, che organizzò anche appositi momenti di formazione, vennero attivati anche i Forum regionali (Fo.R.A.G.S.) e quelli provinciali (Fo.P.A.G.S.).

Come specifica il Decreto che dette avvio al Forum Nazionale (D.M. 18.2.2002, n. 14):
“Art. 2 - Partecipano al Forum le Associazioni dei genitori di seguito denominate: Associazione Italiana Genitori, Associazione Genitori Scuole Cattoliche, Coordinamento Genitori Democratici. Il Forum sarà integrato con le eventuali altre Associazioni che verranno riconosciute maggiormente rappresentative a norma dell’art. 5 del presente decreto.
Art. 3 - Il Forum è composto da un massimo di due rappresentanti di ciascuna delle associazioni che ne fanno parte. Il Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca o un suo delegato partecipa alle riunioni”.
Su questo modello sono stati successivamente istituiti i Forum a livello regionale e provinciale.

Molti hanno letto nell’istituzione dei Forum il recupero di uno spazio per le famiglie all’interno della scuola, dopo il sostanziale fallimento degli organi collegiali come luogo di partecipazione per la componente genitori.
Si legge infatti nella presentazione del Regolamento attuativo dei Forum (D.P.R. 301/05): “il riconoscimento del ruolo degli studenti e dei genitori, come soggetti centrali della scuola, trova nel Forum un’ulteriore modalità di dialogo con le istituzioni ed offre uno scenario concreto di confronto e discussione”.



<<
capitolo successivo> >>




Joomla templates by a4joomla