Stampa 

Logo Associazione Scuole Autonome della SiciliaUn sano protagonismo dei genitori è elemento essenziale dell’autonomia scolastica: una realtà nota ma ben poco praticata, che viene rilanciata adesso per iniziativa della sezione catanese dell’ASASi, Associazione delle Scuole Autonome della Sicilia, in collaborazione con l'Associazione Genitori A.Ge. Sicilia con due incontri dal titolo “Nella scuola i genitori contano”.
Il primo incontro si terrà a Catania presso l’auditorium “Nicholas Green” dell’Istituto “G. Parini” e avrà luogo Giovedì 3 marzo 2011 alle ore 17,00, mentre il secondo si svolgerà venerdì 4 marzo 2011 alle ore 17,00 presso l’auditorium dell’I.T.C.T. “S. Pugliatti” di Trappitello-Taormina (Me).

“L’ASASi sostiene l’autonomia delle scuole nell’ottica della qualità e dell’efficienza riconoscendo necessaria ed indispensabile la collaborazione dei genitori per un’efficace azione educativa condotta nella convergenza dei valori educativi –dichiara il presidente provinciale Giuseppe Adernò- e mediante una fattiva cooperazione ha promosso alcuni incontri per i genitori nelle province di Catania e Messina con Rita Manzani Di Goro, presidente dell’Associazione Genitori A.Ge. Toscana e autrice del volume: Come rappresentare i genitori e…vivere felici”.

“L'impegno per l'educazione e il bene comune ci chiede di rappresentare pubblicamente quel capitale sociale che si esprime nella quotidianità delle famiglie, delle scuole, dell'attività associativa -aggiunge Salvatore La Rosa, docente universitario e presidente dell’Associazione Genitori A.Ge. Sicilia- Da oltre un quarantennio l'A.Ge. è interprete delle domande e delle attese dei genitori e delle famiglie attraverso le associazioni locali, capaci di cogliere le istanze e richieste di chi quotidianamente si trova a dovere affrontare il complesso mestiere di genitore in una società disattenta se non avversa all’educazione e alla cultura”.


Nel corso dell'incontro si parlerà dei diritti e dei doveri dei genitori a scuola, rivisitando concretamente la normativa sugli organi collegiali, e si affronteranno poi le tematiche che stanno più a cuore ai genitori: contributo volontario, assicurazione, piano dell'offerta formativa, tempo scuola e molto altro ancora. “L’occasione favorirà un’opportunità di dialogo e di confronto con altre realtà scolastiche e territoriali –conclude il preside prof. Adernò- ma con comuni problemi specialmente a proposito del contributo volontario che si è spesso costretti a chiedere ai genitori per la gestione di alcuni servizi scolastici”.



IL COMMENTO di Rita Manzani Di Goro

Quella di parlare di partecipazione dei genitori nella scuola a Catania e Taormina è stata un’esperienza veramente interessante. La principale differenza rispetto ad altre regioni in cui ho tenuto degli incontri, prima fra tutte la Toscana, è che lì non c’è bisogno di incitare le persone a socializzare.
Le famiglie di ogni classe si incontrano spesso, organizzano feste per i bambini , parlano e di conseguenza anche i figli socializzano. Sono state numerose le testimonianze di classi che funzionano bene. E allora perché anche loro, come noi, si lamentano della scarsa partecipazione dei genitori a scuola? Il problema è sentito e i genitori e gli insegnanti presenti si sono accalorati nella discussione.

Alla fine ci siamo accordati su due punti: il primo è che i rappresentanti di classe e di istituto dovrebbero cogliere quelle occasioni di socializzazione per portare il discorso sulla scuola, sentire cosa hanno da dire i genitori e riportarlo in sede di organi collegiali. Duranti le sedute dei consigli è opportuno che si mettano in atteggiamento di ascolto verso i bisogni della scuola per offrire la disponibilità delle famiglie a collaborare.
Il secondo aspetto è che noi adulti abbiamo cose da fare e responsabilità a iosa, per cui per coinvolgerci occorre che ci sia una proposta concreta chiaramente finalizzata a rendere migliore il percorso scolastico dei nostri figli.

Per i rappresentanti di istituto la risposta è stata quella consueta: studiare, studiare e poi studiare, magari usufruendo del materiale informativo che abbiamo messo a punto appositamente per i genitori impegnati negli Organi collegiali della scuola.




LA RASSEGNA STAMPA

a scuola di bugie
Aetnanet 1, 2 e 3
Agenzia Fidest
Asasi 1  e  2
Blog Babel
Bloggit
EDScuola Board
Fai Informazione
Feedraider
IC Scaletta Zanclea
Il Corriere del Web
Il Taggatore
La Gazzetta del Sud
La Tecnica della Scuola
Liquida
Mina Web
Nuovo Soldo
Orizzonte Scuola
RSS Notizie
Sanremo Buone Notizie
Scuola Blog
Scuola Magazine 1 e 2
Sordi on line
Voce Scuola
Wikio
Wordpress