Da storie di straordinario dolore possono nascere narrazioni meravigliose ed è soltanto con la poesia che l’amore e i sentimenti sanno elevarsi dai recessi più bui dell’animo umano. Così accade nel libro postumo “Il tesoro di Francesco” di Nilla Luciani, che racconta la storia vera di Francesco Pucci, giovane affetto da autismo.

Il libro è stato presentato sabato 26 marzo presso il Salone Voltato del Museo Etnografico di Villafranca in Lunigiana (MS) da Marina Pratici, presidente dell’Associazione Genitori A.Ge. “Alice e Flavio” di Aulla, con interventi dell’assessore comunale Umberto Zangani, del consigliere regionale Jacopo Ferri, del dottor Antonio Delvino e del professor Giulio Armanini.

“Il tesoro di Francesco” prende le mosse dal matrimonio dei genitori del protagonista, Emy Sasso e Angelo Pucci; si snoda, quindi, tutta la vita di Francesco bambino, poi la scoperta di “qualcosa che non va” e la diagnosi di autismo. La vita di Francesco viene anche fotografata a scuola, con le testimonianze degli insegnanti e dei compagni di classe.


Un tesoro, quello di Francesco, rappresentato dalla sua capacità di esprimere amore e sentimenti, di comunicare attraverso la poesia: non a caso, nel volume trovano posto molte poesie di Francesco. Il libro si avvale della prefazione del dottor Antonio Delvino e di un importante apparato critico a cura di Giulio Armanini (già direttore del “Corriere Apuano”), Renato Bruschi (direttore di “Vita Apuana”), Marina Pratici (critico letterario) e Rodolfo Vettorello (scrittore e poeta).


La prossima presentazione è in programma sabato 2 aprile, alle ore 15,30, presso la sala del Quattrocento del municipio di Pontremoli, poi “Il tesoro di Francesco” toccherà le città di Firenze, Massa, Arezzo, Pisa e sarà presentato in istituti scolastici della provincia di Massa Carrara.


L’autrice
Nilla Luciani, nata a Fornoli di Villafranca nel 1960, scrittrice e poetessa, ha collaborato con il settimanale regionale “Vita Apuana – Toscana Oggi” e altre testate. Studiosa di teologia, nel 2007 ha conseguito il magistero in scienze religiose presso l’istituto accademico “Niccolò V” di La Spezia. Consigliere del direttivo dell’Associazione Genitori A.Ge. “Alice e Flavio” di Aulla e tesoriere dell’associazione “Scintille poetiche”, ha curato importanti eventi di vocazione sociale e culturale e sue poesie hanno ottenuto importanti riconoscimenti in prestigiosi premi letterari.

Nilla è stata anche membro di giuria del Concorso letterario internazionale “Ho diritto a…”, promosso dall’A.Ge. di Aulla. “Il tesoro di Francesco” (edizioni Helicon di Arezzo), sua opera prima, ha riscosso notevole consenso da parte della critica di settore. Nilla Luciani è recentemente scomparsa, stroncata da una lunga malattia.



RASSEGNA STAMPA

EasyNews
Ganzi
Il Corriere del Web
Informa di Didaweb
Networked Blogs
Newscrawler
Paperblog
Sanremo Buone Notizie
Sordi on line
Wikio



 

Joomla templates by a4joomla