Stampa 

Logo Itis BuzziIn collaborazione con fra il Consiglio di Istituto dell’ITIS Buzzi di Prato ed A.Ge Toscana, giovedì 3 novembre 2011, ore 21.00-23.00, presso l’Istituto Tecnico Statale “Tullio Buzzi” di Via della Repubblica, 9 a Prato si terrà un Corso di formazione per i Rappresentanti dei Genitori nel quale si discuterà di: Organi collegiali della scuola, Ruolo del rappresentante di classe, Autonomia scolastica, Cooperazione scuola famiglia, Patto di corresponsabilità scuola/famiglia, Contributo volontario dei genitori, Gite scolastiche, Come coinvolgere i genitori. Sono invitati tutti i genitori eletti nei consigli di classe.

 

Vedi i nostri Video su Rappresentante di classe e Contributo volontario

 

In collaborazione con il Consiglio di Istituto

ed A.Ge Toscana

Giovedì 3 novembre 2011 ore 21.00-23.00

presso l’Istituto Tecnico Statale “Tullio Buzzi”

Via della Repubblica, 9 – Prato

Si terrà un

Corso di formazione per i


Rappresentanti dei Genitori


nel quale si discuterà di:


Organi collegiali della scuola

Ruolo del rappresentante di classe

Autonomia scolastica

Cooperazione scuola famiglia

Patto di corresponsabilità scuola/famiglia

Contributo volontario dei genitori

Gite scolastiche

Come coinvolgere i genitori


ne parleremo con

Rita Manzani Di Goro

Presidente Ass. Genitori A.Ge. Toscana

e autrice del

Manuale del rappresentante dei genitori

SONO INVITATI TUTTI I GENITORI

ELETTI NEI CONSIGLI DI CLASSE


http://www.itistulliobuzzi.ithttp://www.scuole.prato.it/buzzi/home.htm

www.agetoscana.it Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 328 8424375


*     *     *     *     *

A.Ge. TOSCANA: CONCORSI


PER RAPPRESENTANTI DI CLASSE

Sembra una vuota liturgia, quella del rinnovo degli organi collegiali delle scuole, eppure nelle ultime due settimane l’Associazione Genitori A.Ge. Toscana ha registrato un crescendo di attenzione sul tema dei rappresentanti di classe, con migliaia di visite sulle pagine di consulenza mirata e numerose richieste di informazioni. Da qui l’idea di un concorso, che da un lato risponde al crescente bisogno di consulenza e dall’altro cerca di offrire la necessaria formazione ai tanti genitori che mettono volontariamente il loro tempo a disposizione del complicato mondo della scuola.

In palio 25 abbonamenti di consulenza illimitata gratuita per un anno e, per chi riuscirà a inviare il .pdf della pagina di www.agetoscana.it più vicina a quella numero 500.000, una copia del manuale del rappresentante di classe “Come rappresentare i genitori …e vivere felici”, Edizioni Bignami. Requisito necessario è essere stato eletto come genitore in uno degli organi collegiali delle scuole della Toscana (consiglio di classe o interclasse o intersezione, oppure consiglio di circolo o d’istituto) e scrivere una e-mail con il proprio indirizzo e numero di telefono, la scuola e l’istituto di appartenenza ad Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Abbiamo mandato a tutti i rappresentanti di classe della Toscana una lettera, nella quale indichiamo i diritti e i doveri del loro ruolo e diamo le principali informazioni necessarie per svolgere un buon lavoro –dichiara Rita Manzani Di Goro, presidente dell’A.Ge. Toscana- Li invitiamo a partecipare al Concorso e a inviare un contributo anche piccolo per sostenere la popolazione di Aulla, dove abbiamo un’Associazione molto attiva e attenta ai bisogni dei minori e delle loro famiglie, che per noi è garanzia del buon utilizzo dei fondi raccolti”. Il versamento va effettuato sul conto intestato all'Associazione Genitori A.Ge. Toscana IT98H 03359 01600 100000006860, con la causale EMERGENZA ALLUVIONE.

L’A.Ge. Toscana è a disposizione delle scuole toscane per tenere corsi gratuiti di formazione per rappresentanti dei genitori e offre una consulenza per ciascun anno scolastico ai genitori della regione. “Soprattutto per chi ha bisogno di una consulenza più approfondita, il consiglio è comunque quello di partecipare –conclude Di Goro- perché le pagine scorrono veloci e abbiamo raggiunto picchi da 2.500 visite al giorno, ma i nostri visitatori giungono da tutta Italia e non è detto che abbiano i requisiti per vincere”.